Emanuele Barrano

Emanuele Barrano

Emanuele Barrano si laurea all'Alma Mater Studiorum di Bologna con una tesi sul Cloud Computing presso l'IBM Innovation Center di Dublino. Dal 2009 lavora per Imola Informatica intraprendendo un percorso che lo ha avvicinato alle Architetture IT, argomento sul quale oggi fornisce le sue competenze in attività di consulenza.

Articoli pubblicati da Emanuele Barrano:

n 211 novembre 2015

DevOps: Development featuring Operations

III parte: Infrastructure as Code

Gli obiettivi di DevOps implicano una notevole capacità di rilascio abbinata a una elevata qualità. Ma, in ambiente enterprise, la gestione dell’infrastruttura, con il deployment e la configurazione, è spesso viziata da numerose inefficienze. L’Infrastructure as Code abilita una gestione dell’infrastruttura e delle configurazioni tracciabile, replicabile, testabile e automatizzabile, riducendo fortemente gli attriti tra Dev e Ops.

n 209 settembre 2015

DevOps: Development featuring Operations

II parte: Cultura e componenti architetturali

In questa seconda parte si parlerà di come costruire un ambiente favorevole a DevOps e come introdurre tutto il necessario per il suo funzionamento, grazie a un approccio costruttivo in termini di collaborazione. Si parlerà poi dei compomenti necessari alla costruzione di un processo DevOps a partire dalla sua infrastruttura di base.

n 208 luglio 2015

DevOps: Development featuring Operations

I parte: Introduzione e panoramica

Da qualche anno si sente parlare di DevOps in maniera sempre più pressante e, viste le sue potenzialità, molte realtà aziendali cominciano ad adottare questo approccio con buoni risultati. In questa serie di articoli introdurremo questa nuova metodologia che applica i principi dell’Agile e del Lean allo sviluppo software abbracciando anche la parte infrastrutturale e sistemistica della catena di produzione del valore.

n 153 luglio 2010

OSGi, Java e la programmazione 'a bundle'

III parte: Un esempio concreto

OSGi è una specifica che definisce l'implementazione di framework per la programmazione modulare in ambiente Java caratterizzata dalle sue potenzialità di manutenibilità e gestione del processo di sviluppo software. In questo ultimo articolo della serie verranno presentati gli strumenti per la programmazione a bundle e implementato il classico esempio HelloWorld... ma non solo.

n 150 aprile 2010

OSGi, Java e la programmazione "a bundle"

II parte: Le implementazioni open source

OSGi è una specifica che definisce un framework per la programmazione modulare in ambiente Java che sempre più sta prendendo piede nello stile di programmazione odierno. Facendo seguito all‘articolo di introduzione pubblicato in precedenza, questa volta si parlerà delle implementazioni open source riguardanti il framework OSGi.