Giovanni Puliti

Giovanni Puliti

Giovanni Puliti lavora come consulente nel settore dell’IT da oltre 20 anni. Nel 1996, insieme ad altri collaboratori crea MokaByte, la prima rivista italiana web dedicata a Java. Da allora ha svolto attività di formazione e consulenza su tecnologie JavaEE. Autore di numerosi articoli pubblicate sia su MokaByte.it che su riviste del settore, ha partecipato a diversi progetti editoriali e partecipa regolarmente a conference in qualità di speaker. Dopo aver a lungo lavorato all’interno di progetti di web enterprise, come esperto di tecnologie e architetture, è passato a erogare consulenze in ambito di project management. Da diversi anni ha abbracciato le metodologie agili offrendo alle aziende e organizzazioni il suo supporto come coach agile che come business coach. È cofondatore di AgileReloaded, l’azienda italiana per il coaching agile.

Articoli pubblicati da Giovanni Puliti:

n 225 febbraio 2017

Appunti di System Thinking

I parte: Quali errori impediscono alle organizzazioni di apprendere?

In questa serie di articoli si affronta il tema dell’apprendimento organizzativo: Agile significa anche miglioramento continuo ed è importante comprendere la strategia per creare un'organizzazione capace di imparare dall’oggi per creare qualcosa di differente domani.

n 222 novembre 2016

L’agile e il management

IV parte: Dal management tradizionale ad altri modelli di leadership

Per una adozione proficua dell’Agile, non basta spiegare principi, valori e strumenti alle persone del team di sviluppo, ma è necessario anche il coinvolgimento e il supporto delle figure dirigenziali e di management. Con l’approccio Agile, cambia anche il modello di leadership: in questi articoli stiamo analizzando in che modo.

n 221 ottobre 2016

L’Agile e il management

III parte: Come cambia la leadership

Questo mese iniziamo a parlare di leadership: chi è un leader? Come si comporta? Quali sono gli stili di leadership? 

n 219 luglio 2016

L’Agile e il management

II parte: Radical Management all’opera

Continuiamo la nostra discussione sul rapporto tra figure manageriali e principi, valori e pratiche Lean/Agile. In questo secondo articolo della serie vediamo una serie di consigli e indicazioni per poter implementare i principi del Radical Management nella realtà aziendale.

n 218 giugno 2016

L'Agile e il management

I parte: dal management tradizionale al Radical Management

Per introdurre metodologie Agile all’interno delle organizzazioni è necessario anche il coinvolgimento e il supporto delle figure dirigenziali e di management. Per questo motivo è necessario spiegare loro valori, benefici, e pratiche agile, oltre al modo in cui affrontare il cambiamento. In questo primo articolo della serie, introduciamo il concetto di Radical Management.