Giulio Roggero

Giulio Roggero

Giulio Roggero è consulente specializzato in formazione e coaching sui temi di Lean-Agile Project Management e tecnologie Web, Mobile e Cloud. Co-fondatore della startup www.makeitapp.eu e CTO di Intre srl, aiuta le aziende ICT a creare nuovi prodotti e semplificare i loro processi, spostando l‘attenzione verso il valore per il cliente. Laureato in Ingegneria Informatica, ha conseguito le certificazioni PMP, PMI-ACP, Scrum Master e Prince2.

Articoli pubblicati da Giulio Roggero:

n 226 marzo 2017

Trust me, I’m a Developer

Caratteristiche e pratiche dello sviluppatore affidabile

Una riflessione che parte da una domanda solo apparentemente semplice: che cosa definisce uno sviluppatore come affidabile? Nei diversi punti presi in considerazioni, si cercherà di rispondere a questo interrogativo illustrando le caratteristiche e le pratiche che contribuiscono alla qualità di un developer.

n 216 aprile 2016

Architetture, linguaggi, tecnologie: l'evoluzione della specie

I parte: Come cambia il mondo dei linguaggi

In questa nuova serie cominciamo una riflessione sulle tendenze dello sviluppo software per quanto riguarda i linguaggi e le architetture in primis. Lo scenario, infatti, ha subìto negli anni una evoluzione notevole, anche se non spettacolare, spesso verso direzioni inizialmente inaspettate. In questa prima parte parliamo dei linguaggi di programmazione.

n 200 novembre 2014

Dalla visione al prodotto

II parte: Primi passi con i canvas. La Vision Board

Proseguiamo la nostra serie di articoli sulla ideazione e realizzazione di prodotti utilizzando metodologie quali il Lean Canvas, molto utile per una rapida e proficua identificazione delle caratteristiche fondamentali di ciò che vogliamo realizzare. In questo articolo parleremo in particolare di un utile strumento: la Vision Board.

n 199 ottobre 2014

Dalla visione al prodotto

I parte: Come impostare la visione di prodotto

Comincia con questo articolo una nuova serie dedicata a una delle fasi più importanti durante la realizzazione di un prodotto software, vale a dire il momento in cui si decide cosa si deve realizzare e perché. Come vedremo nel corso della serie, esistono delle tecniche sperimentate che consentono di partire dall'idea e arrivare al prodotto in maniera efficiente ed efficace.

n 198 settembre 2014

Mobile apps

IV parte: Strumenti a supporto del marketing delle app

L'App Store conta 1,2 milioni di applicazioni e Google Play altrettante. I numeri continuano ad aumentare e diventa sempre più difficile monetizzare le proprie app. In questo articolo vedremo i modelli di business praticabili e le tecniche migliori per promuovere e guadagnare in questo mercato.