Marco Stenico

Laureato in (Bio)Informatica presso l‘Università di Trento con il massimo dei voti e la lode, ha ben presto smesso di credere nelle scienze naturali. Da allora ha solo commesso errori. Cosa di per sé non negativa perché dall‘esperienza ha imparato a non ripetere mai più quegli errori. Tuttavia continua a scoprirne altri completamente nuovi e originali. Vita miserrima e sfortunata per il nostro programmatore errante perché di solito tutti i progetti sono un successo. Specialmente se, come spesso accade, a giudicarli è chi li pensa e li sviluppa. Per questa ragione ha deciso di voler capire perché i progetti falliscono e qual è la natura degli errori che si commettono durante la progettazione e l‘implementazione del software.

Articoli pubblicati da Marco Stenico:

n 156 novembre 2010

REST Web Service in prospettiva

III parte: Completiamo l‘analisi delle leggi di semplicità

Concludiamo la nostra serie sulla "filosofia" dello stile architetturale REST, completando l‘analisi delle cosiddette "leggi della semplicità", che ci hanno guidato nella riconsiderazione dei principi alla base dell‘ideazione e realizzazione di web service.

n 155 ottobre 2010

REST Web Service in prospettiva

II parte: Altre leggi in dettaglio

In questo articolo riprendiamo l‘analisi dello stile architetturale REST da un punto di vista insolito: la semplicità come caratteristica desiderabile di un sistema software. Il feedback ricevuto ci aiuta a capire dove vogliamo andare a parare. Ma in questo articolo continuiamo l‘analisi di quelle leggi della semplicità... che sono meno semplici di quel che sembrano.

n 154 settembre 2010

REST Web Service in prospettiva

I parte: REST, una architettura "semplice"

Con questo articolo cominciamo una serie sullo stile architetturale REST, che cercheremo di affrontare sia dal punto di vista squisitamente tecnico, che in una prospettiva più ampia: nei loro articoli diversi autori cercheranno anche di farci capire le ragioni di certe scelte tecnologiche e di illustrare le loro opinioni.