Stefano Rossini

Stefano Rossini

Stefano Rossini è nato a Giussano (MI) il 29/10/1970 e ha conseguito il diploma universitario in Ingegneria Informatica presso il Politecnico di Torino. Ha maturato più di venti anni di esperienza in diversi progetti Enterprise mission-critical ricoprendo i ruoli di IT Program Manager, Project Manager & Software Architect presso importanti gruppi bancari, pubblica sanità, pubblica amministrazione e software house. Attualmente ricopre il ruolo di Sofware Factory Manager, Lean Change Agent ed Enterprise Architect presso Capgemini. Esperto in ambito di sanità pubblica come Project/Program Manager per la governance dei progetti IT strategici di Cartella Clinica Elettronica (CCE) e Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE). Esperto in ambito bancario dove ha ricoperto per una decina d'anni il ruolo di Project Manager e Leader Software Architect (BPM, IWBank e BPS) occupandosi della pianificazione e gestione del progetto, del coordinamento del gruppo di sviluppo software sia InHouse che Nearshore/Offshore. Esperto nella conduzione di progetti secondo metodologia di Project Management PMBok e metodologia agile Scrum. Si occupa di Java dal 1999 arrivando da precedenti esperienze in C e C++ in ambito Telco (Alcatel & Siemens). Ha pubblicato più di un centinaio di articoli su argomenti di IT Governance, Project Management, architetture enterprise e problematiche di Integrazione e SOA. È coautore dei libri "Manuale pratico di Java" (2001) e "La programmazione della piattaforma J2EE" (2005) editi da Hops/Tecniche Nuove. Certificazioni IT Governance: COBIT V.4.1 Foundation Certificate; certificazioni IT Service Management: ITIL V.3 Foundation Examination; certificazioni Project Management: CSM - Scrum Master, CSPO - Scrum Product Owner, PMI: 35 contact hours. Profilo linkedin: http://www.linkedin.com/pub/stefano-rossini/30/977/242

Articoli pubblicati da Stefano Rossini:

n 221 ottobre 2016

JHipster

II parte: Uno sguardo dietro le quinte

Nello scorso articolo abbiamo introdotto JHipster, un ottimo tool di code generator open source. In questo articolo daremo uno sguardo dietro le quinte di come e cosa viene generato da JHipster.

n 220 settembre 2016

JHipster

I parte: Introduciamo JHipster con un esempio pratico

In questo articolo parleremo di JHipster, un ottimo tool di code generator open source che permette la generazione di codice per sviluppare rapidamente applicazioni Java Web all’avanguardia basate sui principali framework di riferimento come AngularJS, HTML5, Bootstrap, Spring e Hibernate.

n 164 luglio 2011

Panoramica sulla IT Governance

III parte: AGIT, un 'COBIT agile'

Anche nei progetti software che utilizzano metodologie agili come Scrum è possibile applicare utili indicatori di governance. In questo articolo, vediamo in dettaglio il modello AGIT (AGIle software developmenT), la sua applicazione a Scrum, e il modo in cui è possibile riferirlo agli indicatori di COBIT.

n 163 giugno 2011

Panoramica sulla IT Governance

II parte: Il framework COBIT

In questo articolo, affrontiamo l‘analisi del framework COBIT. Si tratta di uno dei framework più diffusi e largamente utilizzati per realizzare un sistema aziendale di pianificazione e controllo dell‘Information Technology.

n 162 maggio 2011

Panoramica sulla IT Governance

I parte: Che cosa è il governo dei sistemi informativi

Cominciamo una serie di articoli dedicati ai diversi aspetti del governo dei sistemi informativi, ossia della IT Governance. Si tratta delle pratiche aziendali che sovraintendono da una parte alla gestione dei rischi informatici, dall‘altra alla massima corrispondenza tra le finalità del core business dell‘azienda e l'adeguatezza dei sistemi informatici. In questo primo articolo vediamo una introduzione agli elementi fondamentali dell‘argomento.