n 190 dicembre 2013

Il teorema CAP... in Brewer

V parte: L'implementazione CP in MongoDB

Con questo quinto articolo concludiamo la serie dedicata al teorema CAP, più precisamente alle sue ripercussioni sulle architetture distribuite, illustrando le scelte operate dal team di MongoDB per far fronte all'impossibilità di fornire contemporaneamente le tre feature di totale Consistenza, continua disponibilità (Availability) e tolleranza alle Partizioni, come sancito dal teorema.

di

n 189 novembre 2013

Il teorema CAP... in Brewer

IV parte: I database NoSQL

In questo quarto articolo della serie dedicata al teorema CAP, iniziamo l'esplorazione di MongoDB non prima però di aver ricapitolato alcune informazioni sui database NoSQL. In coerenza con gli obiettivi della serie, lo scopo di questo articolo non è la presentazione dettagliata di MongoDB, ma fornire una serie di informazioni finalizzate alla trattazione dettagliata dei compromessi derivanti dal teorema del CAP. Discussione che però avrà luogo nel corso del prossimo articolo.

di

n 161 aprile 2011

I database NoSQL

II parte: MongoDB, un database scalabile e orientato ai documenti

Nel primo articolo di questa serie abbiamo visto cosa sono i database NoSQL e perché se ne è diffusa l‘adozione nei contesti dove la scalabilità è un requisito importante; abbiamo poi analizzato i modelli di dati più usati. In questo articolo, di taglio decisamente più pratico, presentiamo MongoDB, un database NoSQL orientato ai documenti, schema-less e basato su JSON.

di

n 160 marzo 2011

I database NoSQL

I parte: Panoramica sul "Not only SQL"

NoSQL probabilmente è uno degli acronimi più usati negli ultimi tempi e fa riferimento a un modello di DataBase che non è fondato sul consueto paradigma relazionale. In questo articolo, il primo di una nuova serie, vedremo i motivi per cui i tradizionali database relazionali non rispondono alle specifiche di scalabilità in certi contesti e il perché l‘adozione di un nuovo modello per la persistenza diventa una necessità.

di