n 271 aprile 2021

Vita da Scrum Master

XII parte: Lo Scrum Master come facilitatore. Gli stili relazionali (seconda parte: manipolato e assertivo)

Uno dei compiti dello Scrum Master è quello di aiutare il team a crescere e a migliorarsi continuamente, sia come gruppo che individualmente. Uno dei modi per farlo è quello di riconoscere i propri punti deboli per eliminarli. Il feedback è uno strumento indispensabile per fare questo esercizio. Imparare a dare e ricevere feedback diventa quindi importantissimo.

di

n 271 aprile 2021

Vita da Scrum Master

XI parte: Lo Scrum Master come facilitatore. gli stili relazionali (prima parte: passivo e aggressivo)

Uno dei compiti dello Scrum Master è quello di aiutare il team a crescere e a migliorarsi continuamente, sia come gruppo che individualmente. Uno dei modi per farlo è quello di riconoscere i propri punti deboli per eliminarli. Il feedback è uno strumento indispensabile per fare questo esercizio. Imparare a dare e ricevere feedback diventa quindi importantissimo.

di