n 161 aprile 2011

I database NoSQL

II parte: MongoDB, un database scalabile e orientato ai documenti

Nel primo articolo di questa serie abbiamo visto cosa sono i database NoSQL e perché se ne è diffusa l‘adozione nei contesti dove la scalabilità è un requisito importante; abbiamo poi analizzato i modelli di dati più usati. In questo articolo, di taglio decisamente più pratico, presentiamo MongoDB, un database NoSQL orientato ai documenti, schema-less e basato su JSON.

di

n 161 aprile 2011

Liferay Portal Overview

IV parte: Gestire i dati con il Service Builder

Nel precedente articolo abbiamo visto come creare da zero una nostra portlet che mostrasse la lista degli utenti del portale e che visualizzasse un dettaglio sul singolo utente selezionato. Gli utenti del portale sono già memorizzati nel database del portale, in tabelle predefinite. Ma se volessimo implementare portlet ad hoc che utilizzano dati custom da memorizzare sul database? Anche in questo, il team di Liferay fornisce un potente strumento di sviluppo chiamato Service Builder.

di

n 160 marzo 2011

I database NoSQL

I parte: Panoramica sul "Not only SQL"

NoSQL probabilmente è uno degli acronimi più usati negli ultimi tempi e fa riferimento a un modello di DataBase che non è fondato sul consueto paradigma relazionale. In questo articolo, il primo di una nuova serie, vedremo i motivi per cui i tradizionali database relazionali non rispondono alle specifiche di scalabilità in certi contesti e il perché l‘adozione di un nuovo modello per la persistenza diventa una necessità.

di

n 143 settembre 2009

Appunti avanzati di Hibernate

II parte: I metodi di sessione

Continuiamo la serie sugli aspetti avanzati di Hibernate con un articolo sui metodi di sessione. Come già spiegato, lo scopo di questi "appunti" è di richiamare l‘attenzione degli utenti di Hibernate su caratteristiche avanzate del framework di persistenza che spesso possono apparire poco chiare anche a utilizzatori non principianti.

di