n 218 giugno 2016

Metriche Kanban per il miglioramento continuo

V parte: “Probabilistic forecasting” per prevedere il futuro

Kanban ha riportato all’attenzione del mondo Agile una serie di metriche che ci aiutano a guidare il processo di miglioramento continuo e a diventare prevedibili. In questo e nel prossimo articolo — che sarà quello conclusivo — discutiamo di come usare i nostri dati per prevedere la durata di interi progetti parlando di “probabilistic forecasting”.

di

n 124 dicembre 2007

Il programmatore e le sue api

II parte: Impostare la fase di analisi

Prosegue la serie dedicata allo sviluppo di progetti software in Java. Dopo aver descritto cosa accade nei primissimi passi di impostazione delle attività, e aver così affrontato il problema dal punto di vista del project manager, proseguiamo questo mese cercando di capire come si può iniziare a organizzare l‘analisi in modo da strutturare poi la parte di implementazione.

di

n 114 gennaio 2007

Maven: best practices per il processo di build e di rilascio dei progetti in Java

I parte: panoramica e filosofia d‘uso

Dopo aver letto gli articoli dedicati alla presentazione del tool Ant, alcuni lettori potrebbero giungere all‘errata conclusione che Maven sia "solo" un altro strumento di build e/o che si tratti di una mera sostituzione di Ant. Anche se in ciò c‘è un fondo di verità, Maven è molto altro... Maven, oltre a semplificare enormemente la gestione dei progetti, producendo grandi economie, favorisce la produzione di sistemi di maggiore qualità.

di