MokaByte 163 - giugno 2011
In questo numero
Panoramica sulla IT Governance

II parte: Il framework COBIT
In questo articolo, affrontiamo l‘analisi del framework COBIT. Si tratta di uno dei framework più diffusi e largamente utilizzati per realizzare un sistema aziendale di pianificazione e controllo dell‘Information Technology.

di

Viaggio a El Dorado: alla scoperta della robotica spaziale in Giappone

V parte: Zone depresse
Con il consueto stile del diario di viaggio, il resoconto sull‘esperienza di robotica spaziale in Giappone affronta in questo articolo i problemi architetturali e tecnologici in maniera più approfondita. Si iniziano a delineare con precisione i problemi connessi con il funzionamento del rover El Dorado e a ipotizzare le soluzioni tecnologiche che andranno implementate.

di

Pattern per la Service-Oriented Architecture

IV parte: Pattern sulla composizione dei servizi
Il quarto e ultimo articolo di questa serie è dedicato ai pattern per la definizione di una composizione di servizi all‘interno di una enterprise: è la terza famiglia delle tipologie di pattern a supporto di un‘architettura SOA.

di

163
JLaTeXMath

Una libreria Java per scrivere formule e testi in LaTeX
Con JLaTeXMath, possiamo interagire con il linguaggio LaTeX attraverso Java e creare delle immagini contenenti frammenti di testo, grafici o formule matematiche. Per usare la libreria però è necessario conoscere qualche nozione di LaTeX.

di

Introduzione a Scala

I parte: I perche‘ di un linguaggio
Tra i linguaggi JVM, Scala è uno di quelli che guadagna sempre più popolarità e vede sempre più spesso la nascita di numerosi progetti interessanti ad esso legati. In questo articolo vediamo le ragioni che hanno portato alla sua nascita e gli scenari in cui può essere vantaggiosa l‘adozione di questo linguaggio che permette una convivenza totalmente pacifica con Java.

di

HTML5, CSS3, JavaScript e il mobile

VI parte: Connessioni e WebSocket
Il paradigma delle web application si basa necessariamente su un sistema di connessioni che siano all‘altezza della responsività richiesta a una applicazione moderna. La sempre maggiore complessità delle web app e il quantitativo sostanzioso di dati che vengono scambiati impongono di risolvere il problema con nuove specifiche. Vediamo in questo articolo a che punto siamo con le WebSocket.

di

Seguici

redazionemokabyte.it
MokaByte è un marchio registrato da Imola Informatica S.P.A.
Via Selice 66/a 40026 Imola (BO) C.F. e Iscriz.Registro imprese BO 03351570373 P.I. 00614381200 - Cap. Soc. euro 100.000,00 i.v