Ecco come si presentava MokaByte nel 2000