MokaByte 133 - ottobre 2008
In questo numero
Wicket: Java framework per applicazioni web

III parte: I principali componenti extension
La nostra panoramica "per esempi" su Wicket continua con un nuovo articolo. In questa terza parte verranno illustrati i principali componenti extension del nostro Java framework a componenti per applicazioni web.

di

Java Business Integration e Service Component Architecture

II parte: Esempio pratico
In questo articolo mostreremo un semplice esempio di BPEL e lo svilupperemo con due prodotti, uno JBI e l‘altro SCA: Glassfish ESB e Oracle SOA suite. Tutto ciò allo scopo di comprendere similitudini e differenze.

di e e

Il programmatore e le sue API

VIII parte: Il design della persistenza con Hibernate
Cominciamo ad analizzare lo strato di persistenza, ossia quello che permette di salvare in maniera permanente i dati della nostra applicazione. Hibernate è senza dubbio il framework open source di maggior successo per l‘implementazione dello strato di persistenza secondo la metodologia ORM. Vediamo come utilizzarlo nel nostro sistema.

di

133
Algoritmi genetici

IV parte: Fase di preparazione
Prima di poter definire le procedure operative di un algoritmo genetico, è necessario procedere in una fase di setup, in cui si deve rappresentare il problema, definire gli obiettivi, e infine, codificare l‘algoritmo. In questo articolo verranno analizzate queste fasi.

di

Il programmatore e le sue api

VII parte: Ancora sull‘uso dei pattern nella architettura
Realizzare una applicazione Java EE non può prescindere dalla definizione di una sapiente ed efficace architettura enterprise, per la quale l‘uso dei pattern è spesso una scelta irrinunciabile. In questo articolo continuiamo con la trattazione di alcuni pattern usati nelle architetture multistrato.

di

Web Service, Enterprise Integration Patterns e Web Application con FUSE

II parte: Implementazione del service mediator
A fronte della necessità di integrare applicazioni rapidamente, molti sviluppatori preferiscono un approccio "code-first", senza doversi preoccupare dei dettagli specifici legati a piattaforma o dominio. Con FUSE Mediation Router uno sviluppatore Java può implementare rapidamente pattern di integrazione, tramite semplici API direttamente all‘interno di un programma Java. Questi pattern di integrazione possono poi essere distrib

di e

Seguici

redazionemokabyte.it
MokaByte è un marchio registrato da Imola Informatica S.P.A.
Via Selice 66/a 40026 Imola (BO) C.F. e Iscriz.Registro imprese BO 03351570373 P.I. 00614381200 - Cap. Soc. euro 100.000,00 i.v