MokaByte 167 - novembre 2011
In questo numero
Viaggio a El Dorado: alla scoperta della robotica spaziale in Giappone

IX parte: Amata solitudine
In questo articolo viene completata la descrizione del modello di comunicazione per il rover planetario El Dorado e vengono affrontate alcune tematiche legate allo sviluppo software in generale, inerenti la sostenibilità dei processi. Non mancano, ovviamente, le consuete note di colore legate al mondo nipponico.

di

Introduzione alle metodologie agili

III parte: Lean, Scrum e considerazioni finali
Dopo aver presentato la filosofia alla base delle metodologie agili e aver preso in considerazione una serie di metodiche e sistemi meno conosciuti, in questo articolo conclusivo affrontiamo il Lean Software Development e Scrum, certamente due tra i più conosciuti metodi agili. Forniamo inoltre una serie di considerazioni sul valore aggiunto che tali metodologie possono dare a un'azienda o a un gruppo di lavoro se adottate in mani

di

Lo status quo di Java

Il mondo Java dopo JavaOne 2011
In questo articolo diamo un'occhiata allo stato corrente delle tecnologie Java e alla direzione in cui probabilmente si muoveranno le cose nei prossimi anni. Dopo un periodo anche un po' confuso di riorganizzazione, seguito all'acquisizione di Sun da parte di Oracle, finalmente si cominciano a intravedere alcune direttrici chiare.

di

167
WebCenter Sites: Web Experience Management secondo Oracle

III parte: Il modello dei contenuti
In questo articolo vengono introdotti tutti i concetti fondamentali per comprendere e creare un modello di contenuti in WebCenter Sites. Il modello dei contenuti specifica non solamente i dati che vengono memorizzati nel CMS e le relazioni tra loro loro, ma anche informazioni per la gestione degli stessi. Come vedremo, siamo in presenza di un content model che consente la realizzazione di siti anche piuttosto complessi.

di

Threadie goes to Hollywood

La programmazione concorrente dai thread Java agli attori Scala
Un problema tipico di programmazione concorrente per gli sviluppatori Java si risolve con la familiare threading logic, basata sullo stato condiviso. Non è (più), tuttavia, l‘unica possibilità. Scala offre nativamente una validissima alternativa.

di

Seguici

redazionemokabyte.it
MokaByte è un marchio registrato da Imola Informatica S.P.A.
Via Selice 66/a 40026 Imola (BO) C.F. e Iscriz.Registro imprese BO 03351570373 P.I. 00614381200 - Cap. Soc. euro 100.000,00 i.v